come sigillare, sanitari porte e finestre
 

Sigillare con silicone sanitari  porte e finestre

 
                                                                                                                                        

Come sistemare e sigillare con silicone, porta  e finestra

    Questi sono gli attrezzi che occorrono
           forbice silicone  - sigillare porta e finestra  silicone   spatola
        scala   metro distendere silicone  - rubinetto    nastro carta

Come mettere, distendere il silicone

Può accadere che nel nostro bagno o anche in cucina, nei sanitari o nel lavello di casa ma anche per le nostre porte e finestre, si siano create delle piccole aperture o crepe e che gli stessi non siano bene ancorati, per esempio la vasca da bagno al pavimento o il lavandino alla base della cucina, in questi casi occorre intervenire e sigillare

con una apposita soluzione chiamata silicone, è un lattice acrilico in forma liquida che a contatto con l’aria si solidifica divenendo gommoso. In commercio esiste  un silicone resistente alla umidità e alle muffe che impedisce a parassiti la loro coltura e proliferazione. Le prime operazioni da attuare per sigillare con silicone sono una pulizia profonda con una paletta, dai vecchi residui di silicone o di cemento in modo tale da dare più mordente alle due superfici che ospiteranno il silicone. Dovremo avere mano sicura e decisa attenti a togliere i piccoli rimasugli senza scalfire lo smalto dei sanitari. Sigillare con silicone isolante significa proteggere da infiltrazioni d'acqua e di umidità.

silicone spray - svitol 

silicone spray

Il silicone o lattice acrilico si trova facilmente in commercio assieme alla pistola dosatrice ed al suo beccuccio erogatore, ricorda che più è piccolo il beccuccio erogatore meglio avviene il lavoro è sempre bene erogare dosi minime.

Come mettere il silicone su sanitari e rubinetti

Fornito di apposita pistola spremi tubo risponde alle nostre esigenze isolanti, serve un po' di attenzione per non imbrattare qua e là. Possiamo sigillare con silicone gli porte e finestre in legno, alluminio, pvc, i sanitari, le mensole, i muri, i controsoffitti, il linoleum, il legno, le crepe e molti altri materiali. Anche la versione di silicone spray è utile a chiudere piccole o piccolissime fessure.

In commercio ci sono molti tipi di silicone, certamente il vostro venditore di fiducia vi può dare un consiglio, infatti occorre specificare su che superficie lavoriamo e se in interni o in esterni. 

Ricordiamo che sigillare con silicone è una soluzione ottima, ma che serve agire sempre preventivamente prima cioè che aperture o crepe non siano più sistemabili.

ecco le sei operazioni da intraprendere per stendere al meglio il silicone:

 

       
come mettere, distendere il silicone
distendere il
silicone
sanitari e finestre
silicone spray

bricolage fai da te
bagno prefabbricato
illuminazione interni
arredo bagno
cancelli monoblocco
rubinetti
facciate continue
come sturare il water
sturare un lavandino
sostituire guarnizione rubinetto

 

 

riparare angoli  muri
sigillare una finestra
impianti domotica
scale retrattili alluminio
 
 

Prima di iniziare i lavori ci preoccuperemo di pulire bene la superficie da isolare, usando la spatola toglieremo le incrostazioni o imperfezioni quindi puliremo con panno asciutto.

2   Sistemeremo il nastro carta nelle due prossimità della fenditura da sigillare, lasceremo una apertura di circa 5- millimetri, le due strisciate di nastro carta percorreranno tutto il perimetro da sigillare.

3   Apriremo il beccuccio a cono della cartuccia di silicone, e grazie alla pistola spremi silicone lo disporremo lungo la fessura.

come posare il silicone

4   Ci aiuteremo con pezzetti di stracci ( che poi butteremo ) o con della carta tipo scottex, ripercorreremo il silicone appena sistemato aiutandolo ad inserirsi meglio nei pertugi.

pulire con uno straccio le imperfezioni di silicone

5   Dopo qualche minuto toglieremo, in maniera decisa, le due strisciate di carta  nastro. Avremo sotto gli occhi il lavoro, quasi finito.

6   Con scrupolosità verificheremo che no si siano lasciate piccole aperture o imperfezioni, in tal caso procederemo alla loro chiusura usando la spatola o le dita. Lasciamo riposare per 24ore.

Buon lavoro !

torna all'inizio torna all'inizio di www.costicasa/  sigillare con silicone

 © sigillare silicone

   

© Studio M&A - 
 Sito web
www.costicasa.it mappa del sito - contatti - privacy
©  marchio copyright riservato